News | Giro d’Italia ottobre 13, 2020

Allungo da 2° posto per McNulty a Tortoreto

Lo statunitense sale al 13° posto in classifica generale

Ancora raggi di sole dai giovani corridori dell’UAE Team Emirates in un’altra giornata piovosa al Giro d’Italia.
Dopo il 3° posto ottenuto domenica da Mikkel Bjerg nella 9^frazione della Corsa Rosa, oggi è stato il ventiduenne Brandon McNulty ha dare risalto alla linea verde emiratina, classificandosi al 2° posto nella insidiosa 10^frazione, 177 km da Lanciano a Tortoreto, con finale reso accidentato dal passaggio su cinque strappi impegnativi prima di 9 km di pianura verso il traguardo.

 

 

La tappa è stata vinta da Peter Sagan (Bora-hansgrohe), capace di riportarsi dopo 50 km di gara su un drappello di 8 battistrada per poi far fruttare tutta la sua classe per presentarsi solitario al traguardo, mentre tutti i compagni di fuga venivano ripresi e superati dal gruppo della maglia rosa Joao Almeida (Deceuninck-Quick Step), andato assottigliandosi nel finale di gara.

 
Proprio nel tratto di pianura che portava al traguardo, McNulty ha allungato con decisione dal gruppo, guadagnando qualche decina di metri che gli hanno consentito di ottenere il 2° posto di giornata, a 19” dal vincitore e con 4” di vantaggio sulla maglia rosa Joao Almeida (Deceuninck-Quick Step).

 

 

In classifica generale, lo statunitense dell’UAE Team Emirates occupa ora la 13^posizione a 2’39” dalla vetta.

 

 

Le parole di McNulty dopo il traguardo: “Ho forato su uno strappo e ho dovuto impegnarmi in un lungo inseguimento per rientrare sugli uomini di classifica. Quando ho recuperato la mia posizione, ho visto che la composizione del gruppo era eterogenea e che nessuna squadra era presente in maniera massiccia, così ho pensato che, se avessi avuto modo di allungare, avrei potuto prendere un buon vantaggio: così è stato.
Sapevo che Sagan non era lontanissimo, aver vinto avrebbe dato un sapore eccezionale a questa giornata, ma anche il secondo posto rende comunque eccezionale questa mia prestazione”.

 

 

L’11^tappa, Porto Sant’Elpidio-Rimini di 182 km, proporrà un’opportunità ai velocisti: da valutare le condizioni di Fernando Gaviria, coinvolto nella frazione odierna in una caduta nella quale ha riportato una forte contusione al gomito (esami radiologici hanno escluso fratture).

 

 

Ordine d’arrivo 10^tappa
1. Peter Sagan (Bora-hansgrohe) 4:01:56
2. Brandon McNulty (UAE Team Emirates) +19”
3. Joao Almeida (Deceuninck-Quick Step) +23”

 

 

Classifica generale dopo la 10^tappa
1. Joao Almeida (Deceuninck-Quick Step) 39:38:05
2. Wilco Kelderman (Sunweb) +34”
3. Pello Bilbao (Bahrain-McLaren) + 43”
13. Brandon McNulty (UAE Team Emirates) +2’39”