News | Benelux Tour | Vuelta a Espana settembre 2, 2021

De La Cruz arrembante, 6° sull’Altu d’El Gamoniteiru

In Benelux, Gaviria è 7° in volata

Non ha lasciato nulla di intentato David De La Cruz nell’impegnativa frazione di montagna della Vuelta España.
Nella 18^tappa, la Salas-Altu d’El Gamoniteiru di 162,6 km con le scalate del Puertu de San Laurienzu (Gpm di 1^categoria), dell’Altu de la Cobertoria (1^categoria) dell’Altu la Segà o del Cordal (2^categoria) e l’ascesa verso il traguardo (Hors Categorie), lo spagnolo dell’UAE Team Emirates si è esibito in un coraggioso ed entusiasmante attacco solitario.

 

 

Quando mancavano 11 km all’arrivo, De La Cruz ha allungato dal gruppo dei principali uomini di classifica, andando in solitaria a raggiungere il battistrada Michael Storer (Team DSM) che, al momento dell’attacco del corridore dell’UAE Team Emirates, aveva un vantaggio superiore ai 2’.

 
De La Cruz, passato al comando della tappa, ha profuso tutte le sue energie per gestire circa 40” di margine sugli inseguitori, venendo però raggiunto e superato ai -2800 metri da Miguel Angel Lopez (Astana), poi vincitore di tappa.

 

 

Lo spagnolo dell’UAE Team Emirates ha tagliato il traguardo in 6^posizione, a 58” dal colombiano, prestazione che gli consente di salire all’11° posto in classifica generale, con un ritardo di 9’24” da Primoz Roglic (Jumbo-Visma) e a soli 22” dalla 10^piazza.

 

 

De La Cruz: “L’obiettivo di giornata era quello di attaccare e cercare il successo di tappa. Ho trovato buone gambe e ho dato il massimo sull’ultima salita, ma ero conscio del fatto che da dietro mi stessero inseguendo con intensità.
Mi spiace non aver centrato il successo, ma non ho rimpianti, ho speso sulla strada tutte le mie energie“.

 

 
Domani i corridori affronteranno la Tapia-Monforte de Lemos (191,2 km), tappa adatta a fughe a lunga gittata.

 
Ordine d’arrivo 18^tappa – Vuelta España
1. Miguel Angel Lopez (Astana) 4h41’21”
2. Primoz Roglic (Jumbo-Visma) + 14”
3. Enric Mas (Movistar) + 20”
6. David De La Cruz (UAE Team Emirates) +58”

 

 

Classifica generale dopo la 18^tappa – Vuelta España
1. Primoz Roglic (Jumbo-Visma) 73h24’25”
2. Enric Mas (Movistar) +2’30”
3. Miguel Angel Lopez (Astana) +2’53”
11. David De La Cruz (UAE Team Emirates) +9’24”

 

I velocisti non si sono fatti sfuggire la possibilità di contendersi in volata il successo della 4^tappa del Benelux Tour, la Aalter-Ardooie di 166,1 km.
Al contrario di quanto accaduto ieri, quando un drappello di fuggitivi era riuscito a sfuggire al controllo del plotone, oggi l’alta velocità imposta dal gruppo ha reso velleitario ogni tentativo di allungo.
Le squadre degli sprinter hanno controllato la situazione, costruendo le basi per una volata a ranghi compatti.

 

 

Lo sprint è stato lanciato ai -200 metri da Danny Van Poppel (Intermarché-Wanty), con Fernando Gaviria reattivo a iniziare a centro strada la propria progressione, ma è stato Tim Merlier (Alpecin-Fenix) il più rapido: il belga ha concluso in maniera vincente la sua rimonta, precedendo l’ex campione del mondo Mads Pedersen (Trek-Segafredo).
Gaviria si è dovuto accontentare del 7° posto, rimanendo 20° in classifica generale (+1’09” da Stefan Bissegger, Ef-Nippo).

 

 

La 5^frazione, con partenza da Riemst e arrivo a Bilzen dopo 192 km, proporrà ben 15 cote e muri.

 

 

Ordine d’arrivo 4^tappa – Benelux Tour
1. Tim Merlier (Alpecin-Fenix) 3h36’29”
2. Mads Pedersen (Trek-Segafredo) s.t.
3. Danny Van Poppel (Intermarché-Wanty) s.t.
7. Fernando Gaviria (UAE Team Emirates) s.t.

 

 

 

Classifica generale dopo la 4^tappa – Benelux Tour
1. Stefan Bissegger (EF-Nippo) 11h01’24”
2. Kasper Asgren (Deceuninck-Quickstep) +13”
3. Luke Durbridge (BikeExchange) +20”
20. Fernando Gaviria (UAE Team Emirates) +1’09”