News | Tour de Suisse giugno 7, 2021

Hirschi è quinto sotto la pioggia in Svizzera

Il corridore di casa è tra i migliori nell’ arrivo di Lachen

La seconda tappa del Tour de Suisse ha visto Marc Hirschi confermare la propria forma fisica e lottare quindi con i migliori di giornata.

 

 

Nell’ultima difficile salita, 2.4 km al 8,5%, Hirschi ha seguito il passo dei migliori di giornata, affrontando con questi la discesa e il piovoso finale pianeggiante.

 

 

Ai meno 3km è stato Mathieu Van Der Poel (Alpecin-Fenix) ad aumentare il ritmo e guadagnarsi la tappa, con il corridore della UAE Team Emirates a chiudere in quinta posizione con 4” di ritardo.

 

 

Hirschi: “È stata una giornata dura anche a causa delle condizioni meteo. Quando è iniziato a piovere sono aumentati i ritmi e l’ultima salita è stata affrontata alla massima velocità possibile. Io ho provato a tenere il mio ritmo e sono riuscito a scollinare insieme al gruppo di testa. Quando Van Der Poel ha attaccato nel finale, non sono riuscito a stargli a ruota ed ho perso qualche posizione, chiudendo comunque quinto. Sono contento della mia condizione che mi ha permesso di restare con i migliori nella salita più importante e sono a pronto a dare il massimo i prossimi giorni”.

 

 

Domani la terza tappa porterà i corridori su e giù per 182.1 km da Lachen a Pfaffnau.

 

 

Risultati 2^ tappa:

1.Mathieu Van Der Poel (Alpecin-Fenix) 4:12:13
2.Maximilian Schachmann (Bora-Hansgrohe) s.t
3.Wout Poels (Bahrain-Victorious) s.t
5.Marc Hirschi (UAE Team Emirates) +4’’

 

 
Classifica Generale dopo la 2^ tappa:

1.Stefan Kung (Groupama-FDJ) 4:24:52
2. Julian Alaphilippe (Deceuninck-Quickstep) +1’’
3.Maximiliano Schachmann (Bora-Hansgrohe) +2’’
15.Marc Hirschi (UAE Team Emirates) +48’’