News | Liege-Bastogne-Liege aprile 24, 2022

Hirschi nella top-10 della Liegi-Bastogne-Liegi

Lo svizzero ottiene il 9° posto nella volata del gruppo dei favoriti

Marc Hirschi è entrato per la seconda volta consecutiva tra i primi 10 corridori della Doyenne, tagliando il traguardo di Liegi in 9^posizione.

 

Il ventitreenne faceva parte di un drappello postosi all’inseguimento dell’attaccante solitario Remco Evenepoel (Quick Step Alpha Vinyl): il belga aveva allungato sulla Cote de la Redoute ed è riuscito a raggiungere il traguardo.

 

Hirschi ha dovuto fare i conti allo sprint con gambe non più tanto fresche, ma è comunque riuscito a ottenere un piazzamento di rilievo e a mostrare una condizione che lascia buone prospettive per i suoi prossimi impegni agonistici.

 

Hirschi: “È stata una corsa davvero lunga e impegnativa. Stavo bene, ma non c’è stato modo di seguire Remco quando ha attaccato.
In precedenza, ero riuscito a evitare una brutta caduta ad alta velocità che ha coinvolto molti corridori: per fortuna, pedalavo nelle prime posizioni del gruppo; spero non ci siano serie conseguenze per gli atleti finiti a terra.
Una gara di questo tipo richiede la massima resistenza e convivenza con la sofferenza: sono nel complesso soddisfatto per la mia presentazione.
Ora penserò a recuperare in fretta le energie per tornare in sella nei prossimi giorni in Romandia”.

 

Delusione per Brandon McNulty, coinvolto nella caduta di gruppo a 60 km dal traguardo. Fortunatamente, lo statunitense non ha riportato danni di rilievo, ma ha comunque rimediato numerose abrasioni e ferite, che non dovrebbero però impedirgli di essere martedì al via del Tour de Romandie.

 

Ordine d’arrivo Liegi-Bastogne-Liegi:

 

1.Remco Evenepoel (Quick-Step Alpha Vinyl) 6:12:38
2.Quinten Hermans (Wanty-Goebert) +48’’
3.Wout Van Aert (Jumbo-Visma) s.t
9.Marc Hirschi (UAE Team Emirates) s.t