News | Tour de France luglio 22, 2022

Pogačar 5° a Cahors

Lo sloveno sempre tra i protagonisti del Tour

Tadej Pogačar vuole onorare al massimo la Grande Boucle 2022 e lo ha dimostrato anche nella 19^frazione, la Castelnau Magnoac-Cahors di 188,3 km vinta in volata da Christophe Laporte (Jumbo-Visma).
Il capitano dell’UAE Team Emirates ha assecondato ancora una volta il richiamo dell’agonismo, lanciandosi nella lotta per un risultato di spicco e cogliendo il 5° posto.

 

Il finale della frazione è stato animato dal duello tra i tre battistrada (Wright della Bahrain-Victorious, Stuyven della Trek-Segafredo e Gougeard della B&B Hotels -KTM) e il gruppo: il plotone ha raggiunto i fuggitivi a meno di 2 km dal traguardo, poi Laporte è stato scaltro ad anticipare la volata e a cogliere il successo.

 

Pogačar: “La tappa di oggi è stata veloce, così come il finale. In squadra siamo rimasti in quattro, ma siamo un gruppo unito, ringrazio i miei compagni.
La cronometro di domani rappresenta un’incognita, dato che questi Tour è stato molto dispendioso e la prova contro il tempo sarà impegnativa: quello che so per certo è che darò il massimo”.

 

La 20^tappa proporrà una cronometro individuale di 40,7 km da Lacapelle Marival a Rocamadour.

 

Ordine d’arrivo 19^tappa
1. Christophe Laporte (Jumbo-Visma) 3:52:04
2. Jasper Philipsen (Alpecin-Deceuninck) +1″
3. Alberto Dainese (Team DSM) s.t.
5. Tadej Pogačar (UAE Team Emirates) s.t.

 

Classifica generale dopo la 19^ tappa
1. Jonas Vingegaard (Jumbo-Visma) 75:45:44
2. Tadej Pogačar (UAE Team Emirates) +3’21”
3. Geraint Thomas (Ineos Grenadiers) +8’00”