News | Tour de France luglio 10, 2022

Pogačar 5° nella 9^tappa, ora il giorno di riposo

Lo sloveno ha 39” di vantaggio su Vingegaard

Quinto posto per Tadej Pogačar al Tour de France in una tappa (la 9^, 192,9 km da Aigle a Chatel les portes du Soleil) che ha visto Bob Jungels (Ag2R Citroen) coronare con il successo la principale fuga di giornata.

 

Sin dal via si è accesa un’intensa battaglia per fuoriuscire dal gruppo e solo dopo una cinquantina di chilometri 21 atleti sono riusciti a prendere il comando della corsa.
L’UAE Team Emirates ha inserito nella fuga Brandon McNulty come proprio delegato, mentre il resto della formazione emiratina si è posta in testa al gruppo impostando un passo gradito alla maglia gialla Pogačar.

 

Le ascese di 1^categoria del Col de La Croix (8 km al 7,5% di pendenza, affrontata ai -70 km) e del Pas de Morgins (15,4 km al 6,2%, ai -25 km) hanno selezionato drasticamente il drappello dei battistrada, tra i quali Jungels ha mostrato di avere le risorse giuste per conquistare il successo.

 

Pogačar ha sfruttato lo strappo verso il traguardo per provare ad aggiungere ancora qualche secondo al vantaggio sui rivali per la classifica generale: lo sloveno ha prodotto una decisa accelerazione in vista dell’arrivo, concludendo la tappa al 5° posto (+49” dal vincitore) e trovando la sola risposta di Jonas Vingegaard (Jumbo-Visma), 6° con lo stesso tempo della maglia gialla; staccati di 3” la coppia della Ineos-Grenadiers composta da Geraint Thomas e Adam Yates.

 

Tadej Pogačar: “Non ero preoccupato dai corridori presenti nella fuga, ritenevo più pericolosi gli atleti presenti in gruppo, ma abbiamo impostato un passo a noi congeniale e siamo riusciti a mantenerlo fino all’arrivo, quindi è andato tutto bene.
Sono molto felice di giungere al secondo giorno di riposo in maglia gialla: ci riposeremo, probabilmente darò un accorciata ai capelli e poi ci concentreremo di nuovo sulla corsa, per essere pronti per le prossime tappe.”

 

Si va al secondo giorno di riposo con Tadej Pogačar al comando della graduatoria generale con 39” di vantaggio su Vingegaard e 1’17” su Geraint Thomas.
Martedì la Grande Boucle ripartirà da Morzine, proponendo ai ciclisti una tappa di 148,1 km che li porterà fino all’arrivo in salita di Megève.

 

Ordine d’arrivo 9^tappa
1. Bob Jungels (Ag2R Citroen) 4h46’39”
2. Jonathan Castroviejo (Ineos Grenadiers) +22”
3. Carlos Verona (Movistar)
5. Tadej Pogačar (UAE Team Emirates) +49”

 

Classifica generale dopo la 9^tappa
1. Tadej Pogačar (UAE Team Emirates) 33h43’44”
2. Jonas Vingegaard (Jumbo-Visma) +39”
3. Geraint Thomas (Ineos Grenadiers) 1’17”