News | Tour de France luglio 1, 2022

Pogačar, ottima cronometro a Copenaghen

Terzo tempo per lo sloveno e maglia bianca nell’avvio di Tour de France

Il Tour de France di Tadej Pogačar è iniziato con una maiuscola prestazione a cronometro.
Nella prova contro il tempo disputata a Copenaghen, su un percorso cittadino di 13,2 km, il vincitore delle ultime due edizioni della Grande Boucle ha realizzato il 3° miglior riscontro cronometrico, 15’24” a 51,385 km/h di media, di 7” più lento del vincitore Yves Lampaert (Quick-Step Alpha Vinyl) e a soli 2” dalla prestazione di Wout Van Aert (Jumbo-Visma).

 

 

Particolarmente efficace l’azione di Pogačar nella seconda parte del tracciato: dopo aver fatto registrare il 13° tempo nei primi 6,6 km, l’atleta sloveno è stato impeccabile nei rimanenti chilometri verso il traguardo, andando a conquistare un posto sul podio di giornata.

 

 
Pogačar si insedia già al comando della graduatoria dei giovani (17” su Thomas Pidcock, Ineos-Grenadiers) e vestirà la maglia bianca nella 2^frazione, la Roskilde-Nyborg di 202,2 km: nessuna difficoltà dal punto di vista altimetrico, ma attenzione al passaggio sul Ponte sul Grande Belt, che porterà il gruppo a pedalare completamente esposto al vento per ben 18 km.

 

 

Pogačar: “E’ stata un’ottima cronometro di apertura di questo Tour de France: anche se le condizioni meteo non erano buone, il pubblico è stato entusiasmante e mi ha spinto a dare il massimo, godendomi al contempo la giornata.
Alcune curve avrebbero potute rivelarsi rischiose, ma non ho preso azzardi, riuscendo comunque a realizzare una prestazione molto valida grazie a buone gambe. Ottimo risultato anche in ottica classifica generale”.

 

 

Risultati 1^tappa e classifica generale

 
1. Yves lampaert (Quick-Step Alpha Vinyl) 15:17
2. Wout Van Aert (Jumbo-Visma) +5
3. Tadej Pogačar (UAE Team Emirates) +7”