News | Itzulia Basque Country aprile 11, 2019

Pogačar sempre più bello: 2° ad Arrigoriaga

Lo sloveno si arrende solo a un dominante Schachmann

Solo uno Schachmann in versione cannibale (terza vittoria di tappa e leadership dell’Itzulia Basque Country consolidata) riesce a battere un indomito Tadej Pogačar nella quarta frazione della gara basca World Tour, 163,3 km da Vitoria-Gasteiz ad Arrigoriaga.

 

In una giornata caratterizzata da freddo e fitta pioggia, lo sloveno dell’UAE Team Emirates ha saputo leggere con grande precisione il finale di corsa, fuoriuscendo dalla testa del gruppo a un centinaio di metri prima dello scollamento del Gpm di 3^categoria di Zaratamo (3,1 km al 3,6%, 3 km al traguardo)  in compagnia di Maximilian Schachmann (Bora-hansgrohe), Adam Yates (Mitchelton-Scott) e Jakob Fuglsang (Astana).

 

I fuggitivi sono riusciti a guadagnare un vantaggio sul gruppo principale sufficiente per consentire loro di disputare la volata ristretta per la vittoria di tappa: Pogačar, che aveva condotto il quartetto per gran parte della discesa per il traguardo, ha impostato lo sprint di testa, non potendo però evitare la rimonta di Schachmann, conquistando il 2° posto (foto Bettini).

 

Daniel Martin, giunto nel primo gruppo degli inseguitori, è 5° in classifica a 1’08”.

 

È stata una tappa frenetica, con la pioggia e il freddo a rendere tutto più complicato – ha sottolineato Pogačar La nostra squadra ha corso molto bene, riuscendo a pedalare per tutto il giorno nella prima parte del gruppo; grazie al lavoro dei miei compagni ho potuto risparmiare energie che mi sono risultate utilissime nel difficile finale.
A sei chilometri dal traguardo sono rimasto coinvolto in una caduta, ma ha potuto rialzarmi subito e rientrare in gruppo, conservando la brillantezza necessaria per attaccare in vista dello scollinamento dell’ultimo Gpm.
Ho dato il massimo per provare a vincere, ma Schachmann è stato troppo forte“.

 

La quinta frazione metterà il gruppo alla prova della tradizione scalata dell’Alto de Arrate (5,9 km al 7,4% di pendenza media), dove sarà posto il traguardo a 149,8 km dalla partenza di Arrigoriaga.

 

Ordine d’arrivo 4^tappa
1 Maximilian Schachmann (Ger) Bora-hansgrohe 4h03’55”
2 Tadej Pogačar  (Slo) UAE Team Emirates s.t.
3 Jakob Fuglsang (Den) Astana 1″

 

Classifica generale dopo la 4^tappa
1 Maximilian Schachmann (Ger) Bora-hansgrohe 12h38’16”
2 Patrick Konrad (Aut) Bora-hansgrohe 51″
3 Ion Izagirre (Esp) Astana 52″
5 Daniel Martin (Irl) UAE Team Emirates 1’08”