News | UAE Tour febbraio 27, 2020

Pogačar centra il successo nell’UAE Tour

Assalto vincente dello sloveno allo Jebel Hafeet

Tadej Pogačar ha colto un importante successo nella corsa di casa dell’UAE Team Emirates, trionfando nella 5^tappa dell’UAE Tour, 162 km da Al Ain a Jebel Hafeet (162k).

 

Lo sloveno è stato il primo dei big ad andare all’attacco, producendo a 4,5 km dal traguardo un allungo che ha lasciato solo 6 atleti a guidare la corsa.
Da quel momento si è aperta una battaglia tra i primi quattro ciclisti della classifica generale, con Adam Yates (Mitchelton-Scott) e Pogačar a controllarsi a vicenda.

 

Pogačar si è poi accodato ad Alexey Lutsenko (Astana) in vista della volata finale, superando il kazako con tempismo vincente in vista della linea del traguardo.

 

Ottimo piazzamento anche per Davide Formolo, 6° nell’ordine d’arrivo dopo aver svolto un ruolo fondamentale nel costruire i presupposti del successo del compagno di squadra sloveno.
Pogačar è rimasto al secondo posto della graduatoria generale e ha rinforzato il comando della classifica dei giovani.

 

La 6^tappa proporrà un percorso senza asperità, con partenza da Al Ruwais e arrivo ad Al Mirfa dopo 158 km.

 

Pogačar: “E’ una vittoria fantastica. Sulla salita ho attaccato cinque volte ma, vedendo che Yates dimostrava di essere davvero forte, ho deciso di attendere la volata ristretta. Ho iniziato lo sprint con buon anticipo, sapendo che l’ultima curva sarebbe stata cruciale: abbiamo affrontato la svolta fianco a fianco, poi non ho mollato fino alla fine e ho lanciato la bici sulla linea del traguardo, cogliendo la vittoria.
Tutta la squadra è stata ancora una volta perfetta.
L’UAE Tour rappresentava il mio primo obiettivo stagionale, quindi vincere qui è davvero speciale per la squadra e per me”.

 

Ordine d’arrivo 5^tappa
1.Tadej Pogačar (UAE Team Emirates) 3h48’53’’
2.Alexey Lutsenko (Astana) +0’’
3.Adam Yates (Mitchelton Scott) +0’’

 

Classifica generale 5^tappa
1.Adam Yates (Mitchelton Scott) 20h35’04’’
2.Tadej Pogačar (UAE Team Emirates) +1’01’’
3. Alexey Lutsenko (Astana) +1’33’’