News | Itzulia Basque Country aprile 7, 2021

Pogačar vince un entusiasmante duello con Roglic

Successo di tappa nei Paesi Baschi per lo sloveno dell’UAE Team Emirates, 10° McNulty

Prova da fuoriclasse da parte di Tadej Pogačar nella 3^frazione dell’Itzulia Basque Country (167,7 km partenza da Amurrio e arrivo a Ermualde): al termine di un intenso testa a testa, la stella dell’UAE Team Emirates ha piegato il connazionale Primoz Roglic (Jumbo-Visma) nella battaglia per il successo di tappa.

 

Lo scenario del duello sloveno è stata l’erta di Ermualde (3,1 km con tratti al 20% di pendenza), sulle cui impervie rampe Pogačar ha provato l’allungo dal gruppo dei big ai -2,6 km, poi ancora ai -2 km, ai -1,8 km e a -1,5 km, venendo sempre seguito da Roglic.
A 1000 metri dal traguardo, David Gaudu (Groupama-FDJ), Adam Yates (Ineos-Grenadiers), Mikel Landa (Bahrain-Victorious) e Alejandro Valverde (Movistar) sono rientrati sul duo sloveno, ma sull’ultimo strappo Pogačar e Roglic hanno ristabilito le distanze, andando a contendersi il successo su una strada tortuosa, con una volata vinta dal capitano dell’UAE Team Emirates.

 

Buon 10° posto per Brandon McNulty (+18”), ora 3° nella classifica generale (+30” da Primoz Roglic) nella quale Tadej Pogačar è salito in 2^posizione (+20” dal connazionale). Il vincitore del Tour de France 2020 è il nuovo leader della graduatoria dei giovani.

 

Ventiduesimo successo in carriera per Pogačar (primo all’Itzulia Basque Country), ottava gioia stagionale per l’UAE Team Emirates.

 

Pogačar: “In mattinata eravamo andati in auto a vedere il finale e il team manager Matxin mi aveva spiegato bene il percorso, quindi ero conscio della durezza della salita e sapevo che sarebbe stato cruciale essere in prima posizione sullo scollinamento finale per lanciarsi bene nei metri in discesa verso il traguardo.
Questo successo mi rende molto felice perché, dopo aver corso qui nei Paesi Baschi due anni fa, ho sempre avuto l’ambizione di tornare e ottenere un successo: è una corsa molto bella e l’entusiasmo dei tifosi offre sensazioni incredibili.
Ci sono ancora tre giorni di corsa, tutti impegnativi: li affronterò con ottimismo perché la condizione è buona e la squadra sta correndo benissimo”.

 

L’Itzulia Basque Country non darà respiro ai corridori neanche nella 4^tappa: partenza da Vitoria-Gasteiz e arrivo a Hondarribia dopo 190 km lungo i quali verranno affrontati i Gpm di 3^categoria di Deskarga (ai – 135,5 km) e di Alkiza (ai -89,5 km), il Gpm di 2^categoria dello Jaizkibel (ai -42,5 km) e il Gpm di 1^categria di Erlaitz (ai -23 km).

 

Ordine d’arrivo 3^tappa
1. Tadej Pogačar (UAE Team Emirates) 4h04’50”
2. Primoz Roglic (Jumbo-Visma) s.t.
3. Alejandro Valverde (Movistar) +5”

 

Classifica generale dopo la 3^tappa
1. Primoz Roglic (Jumbo-Visma) 8h07’48”
2. Tadej Pogačar (UAE Team Emirates) +20”
3. Brandon McNulty (UAE Team Emirates) +30”