News | Paris-Nice | Tirreno-Adriatico marzo 15, 2019

Sprint da terzo posto per Gaviria alla Tirreno-Adriatico

In Francia, Kristoff nono nonostante una caduta

Volata a ranghi compatti nella terza frazione della Tirreno-Adriatico, la Pomarance-Foligno di 226 km.

 

Il finale tortuoso non ha sorpreso gli sprinter più attesi, regalando una battaglia ad alta velocità di gran livello: terzo posto per Fernando Gaviria, preceduto dal vincitore Elia Viviani (Deceuninck-Quick Step) e da Peter Sagan (Bora-hansgrohe).

 

Gaviria (foto) sullo sprint: “Ho avuto buone gambe in volata, sono riuscito a spingere bene, ma ho trovato due corridori che sono stati impeccabili.
Ho commesso piccole sbavature nel posizionamento e nei tempi di partenza della volata, peccato perché avrei voluto ripagare il lavoro della squadra.
L’aspetto migliore della giornata viene dalle ottime sensazioni avvertite dopo una tappa di più di 200 km“.

 

Adam Yates vestirà la maglia di leader nella 4^frazione, 221 km da Foligno a Fossombrone: interessanti i due passaggi negli ultimi 20 km sullo strappo de I Cappuccini (pendenza massima del 19%).

 

Ordine d’arrivo 3^tappa
1 Elia Viviani (Ita) Deceuninck-Quick Step 5h26’45”
2 Peter Sagan (Svk) Bora-hansgrohe s.t.
3 Fernando Gaviria (Col) UAE Team Emirates s.t.

 

Classifica generale dopo la 3^tappa
1 Adam Yates (Gbr) Mitchelton-Scott 10h37’19”
2 Brent Bookwalter (USA) Mitchelton-Scott s.t.
3 Primoz Roglic (Slo) Team Jumbo-Visma 7″
22 Rui Costa (Por) UAE Team Emirates 1’19”

 

In Francia, volata di rincorsa di Alexander Kristoff.
Nella 6^tappa della Parigi-Nizza (Peyniers-Brignoles, 176,5 km), il corridore norvegese è rimasto coinvolto in una caduta di gruppo ai -12 km, dovendo inseguire il plotone dopo aver cambiato la bici.
Rientrato in gruppo, Kristoff ha avuto ancora energie per cogliere il 9° posto. Vittoria per Sam Bennett (Bora-hansgrohe) su Arnaud Demare (Groupama-FDJ).
Ritiro per Diego Ulissi per problemi gastro-intestinali.