News | Tour of Slovaquie settembre 16, 2019

L’UAE Team Emirates attesa al Tour de Slovaquie

Kristoff proverà a sfrecciare sulle strade slovacche

Impegno inedito per l’UAE Team Emirates, attesa dal 18 al 21 settembre nel Tour de Slovaquie, corsa di categoria 2.1 che proporrà quattro frazioni (la prima divisa in due semitappe).

 

Sotto la direzione del tecnico Simone Pedrazzini (Sui), la formazione emiratina schiererà sei ciclisti:
– Matt Beers (RSA)
– Tom Bohli (Sui)
– Alexander Kristoff (Nor)
– Vegard Stake Laengen (Nor)
– Aleksandr Riabushenko (Blr)
– Rory Sutherland (Aus)

 

 

Nel menù della corsa, tre frazioni non particolarmente impegnative dal punto di vista altimetrico e una tappa (la 2^) che, con 5 Gpm, delineerà la classifica generale.
Interessante la seconda semitappa della giornata inaugurale, una cronometro individuale di 6,8 km.

 

Il direttore sportivo Simone Pedrazzini ha fissato le ambizioni della squadra per la trasferta slovacca: “Con cinque squadre World Tour al via e alcune delle migliori Professional, la concorrenza sarà di buon livello.
Facendo affidamento su un buon pacchetto di passisti, proveremo a supportare Kristoff nelle tappe a lui più congeniali, sapendo altresì che Alexander dovrà usare la sua esperienza per affrontare in maniera autonoma le volate.
Riabushenko sta vivendo un buon momento di forma, merita di avere la possibilità di curare la classifica generale.
La cronometro della giornata di apertura, corta e tecnica, rappresenta una buona occasione per Bohli per confrontarsi con un buon livello di avversari
”.