Video | Tour de France giugno 27, 2019

Video: L’UAE Team Emirates per il Tour de France

Otto corridori di qualità per cercare di essere protagonisti nella Grande Boucle

Il video presenta gli 8 corridori che vestiranno la maglia dell’UAE Team Emirates nel Tour de France 2019, in programma da sabato 6 luglio a domenica 28 luglio.

 

Il general manager Joxean Matxin (Spa) e i direttori sportivi Neil Stephens (Aus) e Simone Pedrazzini (Sui) guideranno ciclisti provenienti da 6 nazioni differenti:
– Fabio Aru (Ita)
– Sven Erik Bystrøm (Nor)
– Rui Alberto Faria Da Costa (Por)
– Sergio Henao (Col)
– Alexander Kristoff (Nor)
– Vegard Stake Laengen (Nor)
– Daniel Martin (Irl)
– Jasper Philipsen (Bel)

 

In attesa della conferenza stampa pre-gara del team, che si terrà venerdì 5 luglio, dalle ore 18,30, presso il Novotel Brussels Airport (Da Vincilaan 25, Diegem, Belgium, +32 27253050), alla presenza di Fabio, Aru, Alexander Kristoff, Daniel Martin, Jasper Philipsen e del general manager Joxean Matxin, sono queste le dichiarazioni dei corridori più attesi:

 

Fabio Aru: “Dopo mesi di assenza dalle corse, ho avuto modo di riassaporare il gusto della gara, di mettere fatica nelle gambe e di testare la mia condizione.
I riscontri sul mio recupero sono stati incoraggianti, ho avvertito buone sensazioni che hanno portato alla mia convocazione per il Tour de France.
Ho affrontato queste ultime prove con serenità, la stessa serenità con la quale mi appresto a misurarmi con l’appuntamento del Tour de France: non sarò in Francia con l’assillo della classifica generale, la Grande Boucle potrà essere per me un punto per aprire un nuovo capitolo della mia stagione.
Mi aspetto che le mie prestazioni migliorino tappa dopo tappa, lotterò per arrivare a essere competitivo così da poter essere un elemento di valore per gli obiettivi della squadra e per coltivare il sogno di un successo di tappa
”.

 

Alexander Kristoff: “Sarò al Tour con l’impegno di provare a vincere una tappa anche quest’anno, così da rivivere le grandi emozioni della scorsa edizione.
In questa stagione la mia forma è stata migliore rispetto a quella dei recenti anni, ma il livello dei principali corridori è così alto che una buona condizione non è sufficiente, servono un’enorme determinazione e un pizzico di fortuna
”.

 

Daniel Martin: “Con grande entusiasmo mi appresto a partecipare ancora al Tour. Avverto buone sensazioni durante gli allenamenti e vengo da un buon Critérium Dauphiné, pur non essendoci stato il consueto atteggiamento aggressivo lungo le salite di questa corsa.
Mi piace il percorso di questa Grande Boucle e la squadra sarà fortissima, con molte opzioni e differenti carte da giocarsi. Non resta che partire”.

 

La squadra è ben bilanciata, con quattro corridori adatti ad affrontare le salite e quattro atleti veloci e forti sul passo – ha spiegato il general manager Joxean MatxinPossiamo fronteggiare bene tutte le situazioni che la corsa ci proporrà, compresa la cronosquadre.
I nomi dei nostri corridori sono importanti, ci offrono garanzie per essere protagonisti. L’inserimento di Aru offre spunti di interesse aggiuntivi, vedremo la sua condizione in crescita, così come è significativo il debutto nella Grande Boucle del giovane Philipsen”.

 

Per vedere il video, premere sul titolo di questa comunicazione.