News | Tour de France luglio 17, 2019

11^tappa: altri due piazzamenti nella top 10 per l’UAE Team Emirates

Philipsen 7° e Kristoff 9° a Tolosa

Jasper Philipsen e Alexander Kristoff hanno tagliato il traguardo dell’11^tappa (167 km da Albi a Tolosa) rispettivamente al 7° e al 9° posto, nonostante un problema meccanico abbia impedito al norvegese di sfruttare pienamente il lavoro dell’emergente compagno di squadra belga nelle fasi calde dello sprint.
La corsa è stata vinta da Caleb Ewan (Lotto Soudal) su Dylan Groenewegen (Jumbo-Visma).

 

La frazione è stata a lungo codotta da una fuga ristretta, ben controllata dal gruppo, mentre Daniel Martin ha potuto pedalare senza problemi nella pancia del plotone, supportato dai compagni di squadra che lo hanno aiutato a evitare alcune cadute che hanno contraddistinto la seconda parte di gara.
Ottimo l’affiatamento tra Philipsen e Kristoff, capaci di portarsi nelle posizioni di testa del gruppo nei due chilometri finali. Nonostante ciò, il norvegese ha dovuto fare i conti con un imprevisto di natura meccanica che lo ha frenato nel momento di lanciarsi nello sprint. Philipsen ha fatto ricorso alla sua potenza per rilanciare la propria azione e cogliere il 7° posto, mentre Kristoff ha tagliato il traguardo in 9^posizione, regalando all’UAE Team Emirates un doppio piazzamento nella top 10 (è la seconda volta che accade per la squadra emiratina in questo Tour de France).

 

Questo il commento di Philipsen (photo Bettini): “Nel chilometro finale Alexander ha avuto un problema, capitato proprio in un brutto momento. Ho provato a dargli una mano, ma la linea del traguardo si avvicinava rapidamente. Ero a quel punto pronto a lanciare il mio sprint, ma sulla sinistra un altro corridore ha avuto un imprevisto e ho dovuto rallentare: lo scenario non è stato decisamente a noi favorevole”:

 

Alexander Kristoff ha così spiegato il suo finale di gara: “La catena è caduta quando mancava un chilometro al traguardo. Ho provato a riaccodarmi ai treni che si stavano formando e sono stato risucchiato verso il centro del gruppo. Jasper ha cercato di aiutarmi, ma era troppo tardi e così gli ho detto di fare la sua volata“.

 

Il direttore Sports Director Neil Stephens ha aggiunto: “I nostri ciclisti hanno corso bene per tutto l’arco della tappa, ma il successo non è arrivato.
L’avvicinamento al traguardo è stato buono, tutti hanno lavorato nel migliore dei modi per portare Jasper e Alex in perfetta posizione, ma qualche imprevisto di troppo ci ha penalizzato”.

La 12^tappa marcherà l’ingresso della corsa nei Pirenei con una tappa da Tolosa a Bagneres de Bigorre di 209.5km, con  un Gpm di 3^categoria e due Gpm di 1^categoria, seguiti da una discesa tecnica di circa 20 km verso il traguardo.

 

Ordine d’arrivo 11^tappa
1 Caleb Ewan (Aus) Lotto-Soudal 3h51’26”
2 Dylan Groenewegen (Ned) Jumbo-Visma s.t.
3 Elia Viviani (Ita) Deceuninck-Quick Step s.t.
7 Jasper Philipsen (Bel) UAE Team Emirates s.t.
9 Alexander Kristoff (Nor) UAE Team Emirates s.t.

 

Classifica generale dopo l’11^tappa
1 Julian Alaphilippe (Fra) Deceuninck-Quick Step 47h18’41”
2 Geraint Thomas (Gbr) Team Ineos 1’12”
3 Egan Bernal (Col) Team Ineos 1’16”
9 Daniel Martin (Irl) UAE Team Emirates 2’09”